logo covest
preleva geko

Organico del Personale

Il Covest recepisce la normativa nazionale e regionale relativa agli standards e la qualità professionale degli interventi.

La storia delle comunità Covest ha la sua peculiarità in tante e significative figure di persone impegnate nel Servizio Sociale per vocazione o per scelta sociale e umanitaria, oltrechè per scelte professionali.

Il volontario è presente in Comunità con una presenza specifica, animatrice di compiti e momenti significativi della Comunità.

Ma lo è soprattutto per il rublo testimoniale di una esistenza e di una convivenza sociale attenta ai valori dell'essere, del dono e della gratuità. Il ruolo complementare previsto dalla legge è tale per gli aspetti giuridici e occupazionali; non per la funzione educativa per la quale, entro contesti coordinati con i responsabili, la presenza del volontario è momento significativo di sollecitazione e di proposta per i giovani ospiti finalizzata a una "possibile", "diversa" e concreta normalità.

Le comunità coordinate Covest, per storia e per scelta intendono caratterizzare le proprie esperienze esplorando e attuando tutte le possibilità che la legge consente nella valorizzazione e nell'impiego del volontariato, adeguatamente preparato, all'interno delle proprie strutture.

Le singole realtà, da sole o consorziate, garantiscono percorsi formativi adeguati a supposto tecnico e ideale della presenza del volontariato in Comunità.

Il personale volontario, dipendente o a rapporto libero professionale, nel rispetto delle libertà e delle scelte esistenziali personali e dei ruoli , é vincolato fin dal momento della stipula del contratto, alla condivisione degli obiettivi e della metodologia della Comunità.