logo covest
preleva geko

Ceis Treviso

DATI GENERALI

Ragione sociale:
Cooperativa sociale 

Rap. Legale:
DANIELE VIRGINIO CORBETTA 

Sede Legale:
Viale Felissent, 58 - 31100 Treviso (TV) 

Telefoni:
0422307438 

Fax:
0422308465 

Email:
 

Sito Web:

Delegato Covest:
DANIELE CORBETTA 


LA STORIA

Il CEIS (Centro italiano di Solidarietà) di Treviso opera dal 1981. Nasce su iniziativa di alcuni privati cittadini che vivono all’interno delle loro famiglie il problema della tossicodipendenza. Si costituiscono in associazione ispirandosi al modello delle Comunità terapeutiche fondate in Italia da Don Mario Picchi.
Nel corso degli anni gli operatori si specializzano e organizzano l’intervento terapeutico definendosi in strutture: nel 1984 prendono avvio l’Accoglienza e la Comunità, nel 1986 il Reinserimento.
Nel 1994 si costituisce in Cooperativa Sociale di tipo A. Nel 1996 apre l’attività del Centro Studi occupandosi del disagio giovanile nelle sue varie espressioni operando nell’ambito della prevenzione. Nel 1998 si aprono due nuove strutture: la Cooperativa di lavoro Erga di tipo B e la Pronta Accoglienza, struttura residenziale a bassa soglia. Nel 2000 inaugura il Centro Polifunzionale, mentre nel 2001 inizia ad occuparsi del disagio psichico gestendo il progetto “Liberamente” per la socializzazione di persone con disturbi psichiatrici lievi in collaborazione con il DSM dell’Ulss 9. Nel 2001 nasce l’Ufficio Progettazione.
Nel 2002 con la costituzione del Consorzio AIC e in collaborazione con altri Centri Ceis (Belluno, Mantova, Mestre- VE, Verona, Vicenza), si occupa di italiani con problemi di tossicodipendenza emigrati in Germania e Svizzera.
Nel 2004 acquisisce la Cooperativa di lavoro “Kapogiro” che opera in ambito psichiatrico, mentre per quanto riguarda l’intervento terapeutico per la tossicodipendenza, lo ridefinisce nei contenuti e nei servizi.