logo covest
preleva geko

Centro Vicentino di Solidarietà CEIS Onlus

DATI GENERALI

Ragione sociale:
Associazione 

Rap. Legale:
DON MARIANO RONCONI 

Sede Legale:
Via Largo di Vico 35 Z.I. - 36015 Schio (VI) 

Telefoni:
0445 575895 

Fax:
0445 576393 

Email:

Sito Web:

Delegato Covest:
VALERIA CARLI 


LA STORIA

Il Centro Vicentino di Solidarietà inizia ad operare nel 1987 su richiesta dell’ulss 4 inizialmente come distaccamento di altra realtà veneta, proponendo un programma terapeutico per tossicodipendenti. Fonda le sue radici nel “Progetto Uomo” di don Mario Picchi, che mira a fornire ai giovani che vivono il problema del disagio di trovare se stessi in dignità e libertà e di tornare ad essere protagonisti della vita sociale.
Nel corso degli anni, in relazione all’aumento di complessità dell’utenza, i percorsi terapeutici proposti si sono articolati e arricchiti grazie anche a collaborazioni professionali specialistiche, dando modo sia a persone in situazione di forte disagio ed emarginazione sociale, sia a giovani consumatori saltuari di sostanze stupefacenti, di intraprendere percorsi individualizzati, in stretta sinergia con i Servizi pubblici di riferimento.
Su iniziativa del Centro Vicentino di Solidarietà ha avuto origine nel 2001 la cooperativa sociale “Socche alla Croce”, rivolta a persone che presentano disagio di vario genere. L’obiettivo della cooperativa è avviare percorsi finalizzati al raggiungimento di una personale autonomia lavorativa e ad una graduale integrazione sociale.
In questi ultimi anni il Centro si è attivato per fornire un servizio fortemente integrato con il territorio, articolando le collaborazioni con i Servizi pubblici, gli Enti locali, le altre Comunità terapeutiche vicentine, il Ministero di Grazia e giustizia (anche per utenti minori in messa alla prova), le Università (per i tirocini delle Facoltà di Psicologia e Scienza della Formazione).
Dal 1995, attraverso il Centro Studi, il CeIS vicentino opera nell'ambito della prevenzione del disagio con attività di promozione del benessere e della salute attraverso progetti promossi sul territorio vicentino in collaborazione con varie agenzie educative (scuola, associazioni culturali, sportive, parrocchiali).